domenica 4 Dicembre 2022

Etruschi, Greci, Celti: le iscrizioni di Adria parlano del Mediterraneo antico

In Evidenza

La città di Adria (provincia di Rovigo) è stata un emporio dove si incontravano, almeno dal VI secolo a.C., i Greci e gli Etruschi con gli Antichi Veneti. Ce lo raccontano molto bene le iscrizioni sui tanti frammenti ceramici ritrovati negli scavi archeologici, che narrano di un Mediterraneo solcato in continuazione da merci e idee, oltre che da uomini e donne di molti paesi. E anche con la pianura Padana e a nord delle Alpi i rapporti erano molto stretti. Queste due iscrizioni raccontate dalla direttrice del Museo archeologico nazionale di Adria (A QUESTO LINK IL REPORTAGE), Alberta Facchi, sono ritrovamenti archeologici importanti: ci ricordano che i Greci di Egina furono ben presenti su queste terre attorno al delta del Po, provenienti spesso da Egina, l’isola del golfo Saronico vicinissima ad Atene, con il suoi famosi templi. E ci dicono che anche i Celti vivevano qui, in un certo numero. Queste iscrizioni in particolare sono state protagoniste della mostra del 2020 a Bologna, Etruschi – Viaggio nella terra dei Rasna.

Altri articoli

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

News