mercoledì 8 Febbraio 2023

Il gioco in scatola per conoscere i monumenti di Roma: ecco Cicerone su Produzioni dal Basso

In Evidenza

Macchè Monopoli, macchè Gioco dell’Oca. Beh, in effetti per parlare di Campidoglio le oche un po’ c’entrerebbero, ma per Paola Doricchi il gioco in scatola per conoscere Roma si deve chiamare “Cicerone“, e anzi lo ha già inventato, in puro stile “trivia”.

Per realizzarlo si è affidata al crowdfunding di Produzioni dal Basso, cercando di convincere i micro-finanziatori a comprarsi il gioco per poterlo effettivamente commercializzare. Come è/sarebbe fatto? “Al suo interno – scrivono – racchiude la storia di Roma, le piazze, le fontane, le tradizioni, le canzoni e gli stornelli, i vicoletti e i parchi, i personaggi che l’hanno popolata, il centro e le borgate, il dialetto, il cinema e i poeti, i profumi, i sapori, l’arte, la storia, i malandrini e gli eroi. Le informazioni sulla campagna si trovano A QUESTO LINK .

Come sempre accade nel crowdfunding si partecipa al progetto e se non arriva in porto i soldi vengono restituiti. In questo caso per arrivare alla produzione e coprire le spese ne basterebbero solo 100.

Il progetto, aggiungono, si inserisce nel “network “Ponti della Memoria”, l’Associazione nata nel 2012 da un’idea di Daniele Biacchessi, Gaetano Liguori, Massimo Priviero, Michele Fusiello, estesa in questi anni ai principali artisti italiani che realizzano progetti nel campo della memoria italiana in teatro, tv, radio, giornalismo, letteratura, musica, arti visive e in ogni campo artistico“.

FORSE PUÒ INTERESSARE ANCHE:

Lo scavo alle origini della via Appia antica, archeologia aperta a tutti i cittadini alle Terme di Caracalla

 

Altri articoli

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

News